Reti WiFi pubbliche – Conosci i rischi?

Le connessioni Wi-Fi all’interno delle strutture (abitazioni, uffici, hotel, ristoranti, bar, campeggi, esercizi commerciali), sono diventate fondamentali.

Per le stesse strutture, offrire ai propri clienti una connessione wifi gratuita non è più soltanto un plus dell’offerta ma è soprattutto percepito dagli ospiti o utenti come un servizio essenziale, e una sua mancanza o inefficienza è qualificabile al pari di un disservizio da recensire negativamente. 

Ormai quasi tutti coloro che utilizzano una connessione internet dispongono di un router che consente di allestire il collegamento senza fili per dispositivi come smartphone, computer portatili, tablet, console videogiochi, stampanti, smart TV, ecc. I titolari di un esercizio commerciale, come può essere un hotel, un ristorante, un bar, un centro sportivo, un negozio di qualunque genere, possono (almeno in via generale) consegnare ai clienti la stessa password utilizzata a protezione della propria rete Wi-Fi.

Se è pur vero che per creare un hotspot Wi-Fi per ospiti e clienti è sufficiente un qualunque router, condividere una unica password per accedere alla rete Internet è potenzialmente pericoloso, tanto quanto lasciare la connessione wireless completamente aperta!

Proteggi i dati della tua azienda, è un obbligo!

I router hanno dei software interni che permettono agli utenti più esperti di gestire ogni dettaglio della connessione a Internet, ma molto spesso le impostazioni predefinite di questi ultimi non garantiscono un livello di sicurezza adeguato.

Questo significa che collegandosi al router si ha la possibilità di esplorare la rete locale e andare alla ricerca di tutti quei files o sistemi che si reputavano nascosti; per non parlare del rischio di sottrarre informazioni su dati sensibili.

Esistono anche dei programmi appositi che permettono di catturare delle informazioni aggiuntive.

La tua connessione aperta al pubblico è adeguatamente protetta? Garantisci la riservatezza dei dati personali?

Un utente “ospite” può quindi collegarsi all’hotspot Wi-Fi e curiosare con facilità nella rete locale alla quale ha avuto accesso illimitato e visualizzare il contenuto di cartelle non protette da password, violando di fatto, le attuali normative in materia di privacy del nuovo GDPR del 25 maggio 2018.

Come cambia l’accesso alla rete wi-fi dopo il GDPR (Regolamento Europeo sulla Privacy)
Richiedi una consulenza dei nostri tecnici

Quello che dovreste sapere: qualche consiglio

Quando è prevista la connessione alla propria Wi-Fi di utenti ospiti, occorre scegliere un router che permetta anche le funzionalità di un hotspot per le connessioni “guest”.  In questo modo, si avrà una password principale (che non dovrà mai essere comunicata ad utenti terzi) e una password ospite che consentirà a questi ultimi di connettersi ad Internet con le dovute limitazioni di accesso sulla rete locale che risulterà quindi protetta.

Una soluzione: autenticazione degli utenti sull’hotspot Wi-Fi

Abbiamo visto che lasciare la rete WiFi aperta e condividerla anche con sconosciuti è un rischio non indifferente. Tuttavia, la possibilità di condividere la connessione con i propri ospiti e clienti in maniera completamente isolata dalla rete locale, ci pone il concreto problema dell’autenticazione degli utenti.

Da un punto di vista normativo, va detto che l’autenticazione degli utenti che si collegano all’hotspot Wi-Fi non è più obbligatoria quindi si può creare un hotspot Wi-Fi senza richiedere alcuna autorizzazione (purché non si operi nel settore delle telecomunicazioni). Ci sono comunque dei buoni motivi per attivare l’autenticazione e, quindi, il controllo degli accessi dell’hotspot Wi-Fi gestito attraverso un idoneo sistema hardware e/o software.

Il  vero pericolo infatti, è che se un utente terzo collegato all’hotspot Wi-Fi dovesse compiere un reato on line o attività illecite legate alla libera connessione, è l’intestatario della rete Wi-Fi che ha la responsabilità civile per quei contenuti e quelle attività; ed è sempre quest’ultimo che ha l’onere di dimostrare l’eventuale estraneità fornendo alle autorità competenti la tracciabilità delle connessioni effettuate (secondo le indicazioni del nuovo GDPR). 

La conseguenza è pertanto, che il titolare dell’attività commerciale potrebbe essere accusato di condotta negligente.

Approfitta per un controllo e sopralluogo gratuito.
Verifica la tua rete Wi-Fi

Creare un Hotspot WiFi professionale: pretendere l’autenticazione degli utenti

Un sistema di protezione ottimale degli accessi è la realizzazione di un Captive Portal
Il Captive Portale è una pagina web di registrazione (mediante indirizzo email o numero telefonico) alla quale si viene reindirizzati quando si tenta di connettersi ad internet. Soltanto dopo la registrazione l’utente riceverà le istruzioni e un codice di attivazione per iniziare ad utilizzare la rete.
La legge contro il terrorismo prevede che l’utente che si collega, venga tracciato e i dati sulla sua navigazione archiviati per un eventuale utilizzo in caso di utilizzo illecito o contestazioni legali.

Hai bisogno di ampliare o potenziare il segnale di raggio Wi-Fi?
CHIEDICI UN PREVENTIVO GRATUITO

Il Captive Portal offre anche la possibilità di autenticazione tramite i più noti Social come per esempio Facebook, Twitter o tramite account Google.

Altre soluzioni adatte alle piccole realtà prevedono l’utilizzo di particolari Access Point  con rilascio di voucher a scadenza temporale oppure per le grandi reti pubbliche vengono installati veri e propri Server in grado di coprire vaste zone della struttura.

Angelini & Co. offre soluzioni e dispositivi per

  • analisi di sistemi personalizzabili con cablaggio della rete LAN e WLAN
  • autenticazione dei singoli e molteplici accessi ed erogazione di files di log
  • Client Isolation per garantire la salvaguardia della rete e la Privacy degli ospiti
  • monitoraggio delle performance di rete con possibilità di impostare la banda destinata al singolo o ai gruppi
  • gestione degli accessi via Social Login attraverso i più comuni Social Network e/o attivazione di voucher

…e molto altro ancora, CONTATTACI per una SOLUZIONE PERSONALIZZATA o semplicemente per avere MAGGIORI INFORMAZIONI!

Lo sai che anche le antenne WiFi possono essere noleggiate?
I vantaggi della locazione

Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *